Inferno

L'Inferno di Dante à la Queneau (Cent Mille Miliards de Poèmes)

Ma però di levarsi era neente
ben la ruina, e diedemi di piglio
guarda la mia virtú s'ell'è possente

Aiutami da lei, famoso saggio
ch'a punto sovra mezzo il fosso piomba
«a te convien tenere altro vïaggio

Di qua dal suon dell'angelica tromba
a quel dinanzi il mordere era nulla
ciascun rivederà la trista tomba

Continua...