Orlando Furioso

L'Orlando Furioso di Ludovico Ariosto à la Queneau (Cent Mille Miliards de Poèmes)

E come quei che non sapean se l'una
di sù di giù, ne l'alta selva fiera
(però che senza differenza alcuna
questa donzella, che la causa n'era
si messero ad arbitrio di fortuna
tanto girò, che venne a una riviera
che non mi par bisogno esser racconte
se non quel buono che già in aspramonte.

Ma se desir pur hai d'un elmo fino
s'avea quel re fedel sopra ogni amante
un tal ne porta orlando paladino
per far al re marsilio e al re agramante
l'un fu d'almonte, e l'altro di mambrino
d'aver condotto, l'un, d'africa quante
come angelica tosto il freno torse
che del guerrier, ch'a piè venìa, s'accorse.

Ma non per lungo spazio così stette
e dice queste e molte altre parole
dentro letto vi fan tenere erbette
piacciavi, generosa erculea prole
la bella donna in mezzo a quel si mette
ippolito, aggradir questo che vuole
che conosce il figliuol del duca amone
e con molti altri fu 'l duca prigione.

Continua...