Inferno

L'Inferno di Dante à la Queneau (Cent Mille Miliards de Poèmes)

E io, quando 'l suo braccio a me distese
sentí spennar per la scaldata cera
e avanti che sien di là discese

Si mosse, e venne al loco dov'i' era
sanza cagion con li altri sarei mosso
disse: - beatrice, loda di dio vera

Che fece l'Arbia colorata in rosso
sí vedrai ch'io son l'ombra di capocchio
poi ch'ebbe sospirato e 'l capo scosso

Continua...