Inferno

L'Inferno di Dante à la Queneau (Cent Mille Miliards de Poèmes)

E mentr'io li cantava cotai note
parlavan rado, con voci soavi
vuolsi cosí colà dove si puote

Per sette porte intrai con questi savi
li ruscelletti che de' verdi colli
genti v'eran con occhi tardi e gravi

Io ebbi vivo assai di quel ch'i' volli
ma infino al centro pria convien ch'i' tomi
faccendo i lor canali freddi e molli

Continua...