Inferno

L'Inferno di Dante à la Queneau (Cent Mille Miliards de Poèmes)

Dïoscoride dico; e vidi Orfeo
ma se le mie parole esser dien seme
euclide geomètra e tolomeo

L'umana spezie e 'l luogo e 'l tempo e 'l seme
«o caro duca mio, che piú di sette
poi si raccolser tutte quante inseme

Perché tanta viltà nel cuore allette?
lo fondo è cupo sí, che non ci basta
poscia che tai tre donne benedette

Continua...