LYNX logo

DIGITAL INNOVATION

Open Data e Lavoro all ODD15

Come gli Open Data possono aiutare il mondo del lavoro.
Ne abbiamo parlato all' Open Data Day 2015

Sabato 21 febbraio si è svolto a Roma l'evento hub dell'Open Data Day italiano, organizzato dall'Istituto Open Data Italiano presso la Link Campus University.
Un evento un po' differente dagli altri, che non ha visto un hackaton associato, ma il tentativo di presentare in una cornice unica lo stato della pubblicazione dei dati aperti in Italia.
Sono stati selezionati alcuni dei temi più caldi - geodata, bilanci, beni culturali e lavoro - su cui sono intervenuti rappresentanti di enti pubblici (AGID, FormezPA, ICCU, MIBAC, CNR, ISPRA, Sapienza) e privati (Regesta.exe, Etcware, Sinergis, Planetek, Istituto Piepoli), associazioni (OpenGeoData, GSIG, Cittadinanzaattiva, ActionAid, OpenPolis) e scuole.

Sul tema del lavoro – tema sotto i riflettori non solo per il Jobs Act ma per i dati agghiaccianti diffusi da ISTAT – nel corso di una sessione pomeridiana coordinata da Stefano Penge (Lynx – IIOD) hanno confrontato le loro esperienze e le loro visioni Simone Ursini (LAit) e Giovanni Calcerano (Dipartimento II della  Città Metropolitana di Roma Capitale).

Per rivivere la discussione visualizza lo streeming dell'evento e le slide dei relatori.

L'ntervento sul lavoro parte dal minuto 3:37:45

 

Intervento di Stefano Penge
slide introduttive, sintesi di interviste somministrate a LAit, Città Metropolitana di Roma Capitale, ISLM e Melius s.r.l.